Archivi autore: om

Vittorio Sermonti

Trascorso il Dante Dì è ancora possibile accedere ad alcuni dei contenuti proposti dal programma andato in onda il 25 e 26 marzo sulla piattaforma streaming del Cinema Lux, e in particolare il primo canto della Divina Commedia, letto e commentato da Vittorio Sermonti.

Guarda il video (Canale YouTube Tutti i colori del giallo):

25.03 2021 – Tutti i colori del giallo celebra il Dante Dì

Quest’anno, in cui ricorrono i 700 anni dalla morte del Sommo Poeta, il Comune di Massagno ha deciso di festeggiare il DD con una serie di iniziative che costituiscono un’anteprima del festival “Tutti i colori del giallo”.

Il 25 marzo è la data che gli studiosi hanno individuato come il giorno in cui Dante Alighieri inizia il suo viaggio nell’Aldilà raccontato nella Divina Commedia.

Il Primo canto della Divina Commedia, Inferno, di Dante Alighieri, letto e commentato da Vittorio Sermonti.

Film “L’inferno”, 1911, Francesco Bertolini, Giuseppe Liguoro, Adolfo Padovan.

I contenuti saranno disponibili per 48 ore, il 25 e 26 marzo da mezzanotte a mezzanotte. Per visionare i contenuti, a qualsiasi orario del giorno, collegati alla piattaforma streaming del Cinema Lux: luxreplay.ch

https://youtu.be/6fdvenPETOo

Luca Crovi a Filo Diretto: il fascino del giallo

Filo diretto – Il fascino del Giallo

Intervista al nostro direttore Luca Crovi nella trasmissione pomeridiana “Filo diretto”.

https://www.rsi.ch/la1/programmi/intrattenimento/filo-diretto/Filo-diretto-Terza-parte-Il-fascino-del-Giallo-13795726.html

Tutti i colori del giallo: arriva Luca Crovi!

La direzione del festival letterario massagnese passa da Fabrizio Quadranti a Luca Crovi; l’edizione 2021 è prevista in autunno nel rinnovato Cinema Lux.

Il 2020 è stato un anno particolarmente travagliato per la cultura e gli eventi. A causa dell’emergenza sanitaria, l’edizione 2020 del festival “Tutti i colori del giallo” prevista per il mese di maggio, è stata dapprima rinviata a settembre, per poi essere definitivamente annullata con il sopraggiungere della seconda ondata della pandemia. Nel frattempo sono iniziati i lavori di ristrutturazione del Cinema Lux art house, tuttora in corso.

In questo contesto l’evento è stato oggetto di riflessione da parte del Municipio di Massagno e del suo ideatore Fabrizio Quadranti e, per l’edizione 2021, la conduzione passa ora a Luca Crovi, uno dei massimi esperti di narrativa poliziesca della vicina penisola.

Si tratta di una ripartenza che permetterà di garantire continuità a un evento che, nato nel lontano 2005, ha potuto attecchire e porre solide radici nel contesto culturale locale e non solo, grazie alla sapiente conduzione di Fabrizio Quadranti, che il Municipio ringrazia per l’importante lavoro di sensibilizzazione culturale durato ben 16 anni.

L’edizione 2021 del festival, pandemia permettendo, è attualmente prevista per il mese di ottobre/novembre in concomitanza con il termine dei lavori di ristrutturazione del Cinema Lux.

Fabrizio Quadranti presenta l’edizione 2018 del festival “Tutti i colori del giallo” (Foto Sabrina Montiglia)

Un po’ di storia

“All’inizio del mio sindacato, più di 16 anni fa” spiega il Sindaco Giovanni Bruschetti “confidai a Fabrizio Quadranti, allora Direttore dell’Istituto scolastico comunale, l’ambizione di immaginare un evento culturale di un certo livello ma che non fosse di algida e passiva fruizione, bensì un momento d’incontro culturale che raggiungesse il cuore della popolazione. Dopo un paio di settimane Fabrizio mi presentò l’idea di una manifestazione che abbinasse l’incontro con uno scrittore e la proiezione di un film intervallati da gustose escursioni gastronomiche tematiche: un progetto possibile se focalizzato su di un genere particolare, il giallo”.

Formula tuttora di successo, soprattutto perché a Massagno si è voluto, sin dagli inizi, privilegiare la qualità: “Non abbiamo dato importanza alle vendite” spiega Fabrizio Quadranti in occasione della pubblicazione del libro del decimo anniversario della manifestazione intitolato il giallo nel giallo “e nemmeno alle star celebrate dai grandi gruppi editoriali. Sempre si è anteposta la qualità di scrittura […]. E forse è questo il motivo del successo riscontrato: […] nei mesi seguenti, quando dal nostro pubblico arrivavano ringraziamenti per la lettura dei libri dei nostri ospiti. Perché l’obiettivo rimane quello della lettura”; è stato così sin dagli inizi e lo è tuttora.

Luca Crovi con il Sindaco Giovanni Bruschetti, edizione 2018 (Foto Sabrina Montiglia)

Luca Crovi

Dopo aver lavorato per le case editrici Camunia e Garzanti, Luca Crovi è attualmente redattore presso la Sergio Bonelli Editore, dove dal 1993 si occupa della collana Almanacchi; contemporaneamente ha svolto l’attività di critico musicale per “Italia Oggi”, “Il Giornale” e “Max”. È autore di saggi e romanzi, di cui citiamo i più recenti: “Noir. Istruzioni per l’uso” (2013), “L’ombra del campione (2018)” e “L’ultima canzone del Naviglio” (2020).

Attualmente è uno dei massimi esperti di settore nella vicina penisola, si è dedicato infatti allo studio delle origini e degli sviluppi della narrativa poliziesca in Italia pubblicando prima il saggio “Delitti di carta nostra. Una storia del giallo italiano” (2000, Edizioni Puntozero) e poi l’antologia del brivido “L’assassino è il chitarrista”, curata assieme il musicista Franz Campi (2001, Edizioni Puntozero). Nel settembre 2020 ha dato alle stampe la monografia “Storia del giallo italiano” per Marsilio.

Una panoramica della sala del Cinema Lux gremita di pubblico, edizione 2017, ospite Elda Lanza (Foto Beatrice Lundmark)

Il saluto del Sindaco e di Luca Crovi (video sul nostro canale youtube)