Massimo Carlotto (2013)

daniela zed sett 09 001Nasce nel 1956 a Padova ed una complicata quanto ingiusta vicenda biografica lo costringe all’esilio appena ventenne. La sua scrittura viene scoperta e apprezzata da Grazia Cerchi. Il suo primo romanzo è ovviamente biografico («Il fuggiasco» del 1995) ed è subito premiato dal successo. La sua narrativa «noir» è speciale, confrontata con il male e con il sociale. Fra i suoi numerosi romanzi è difficile stabilire una graduatoria perché, appunto, è tutto un «mondo Carlotto». Numerosissimi i premi ricevuti.

Romanzi principali:

Il fuggiasco (1995)
La verità dell’ alligatore (1995)
Il corriere colombiano
Arrivederci, amore ciao (2001)
L’oscura immensità della morte (2004)
Alla fine di un giorno noioso (2011)
Respiro corto (2012)
Cocaina (con Giancarlo De cataldo e Gianrico Carofiglio) 2013

Foto: Daniela Zedda

> Tutte le info sull’edizione 2013