Ogni cosa è segreta

Giovedì 9 maggio: «Ogni cosa è segreta», Usa, 2014, di Amy Berg, con Elizabeth Banks, Dakota Fanning, Danielle MacDonald.

Ronnie Fuller e Alice Manning sono due ragazzine di otto anni. Alice è figlia unica di una madre single che l’ha cresciuta amorevolmente. Ronnie invece è figlia di una famiglia disagiata. Le due ragazzine non sono amiche ma la madre di Alice, Helen, incoraggia la figlia ad andare a una festa di compleanno in compagnia di Ronnie, poiché è sempre sola e senza amici.

Alla festa Alice regala alla festeggiata un libro, mentre tutte le altre ragazzine hanno fatto regali più costosi. Ronnie ha portato come regalo una bambola, ma non vuole consegnarlo. Ronnie cerca di nascondere il suo pacchetto regalo ma, Alice per umiliare l’amica, mostra il suo regalo. Ronnie, umiliata insulta la ragazzina festeggiata, e mentre la madre della ragazzina la insegue per rimproverarla, Ronnie la colpisce al viso. Mentre le ragazzine sono sulla via di casa, silenziose, notano una bambina lasciata fuori dalla porta di casa, una bimba di colore di qualche mese di vita. Ronnie bussa alla porta di casa e nessuno risponde così decide di prendere la bambina.

Anni dopo, Alice è diventata obesa e passa i suoi giorni in giro a piedi fissando le persone. Ronnie lavora in un supermercato. Alice durante le sue giornate si nasconde dietro palizzate e cespugli per fissare Ronnie quando esce dal lavoro o rientra. Nel frattempo la detective Nancy Porter che aveva seguito il loro caso da bambine, viene affidata ad un altro caso: il rapimento di una bambina di circa 3 anni, di colore.La detective è molto scossa da questo rapimento e la madre della bambina assassinata accusa le due ragazzine di esserne le colpevoli.

Nancy indaga sul crimine e scopre che le ragazzine sembrano esserne coinvolte: Ronnie, è stata convinta con un lavaggio del cervello da parte dell’amica Alice a uccidere la bambina che avevano rapito, poiché la bambina sembrava stare sempre più male.Si viene a scoprire che Alice ha avuto una bambina con un ragazzo nero, ed è stata costretta a darla in adozione: la ragazza cammina per la città per cercare sua figlia. Ronnie è spaventata da Alice. La bambina rapita viene ritrovata, era stata affidata alla madre di Rodrigo, il compagno di Alice.  Ronnie non riesce a convivere con il senso di colpa e si suicida. Alice invece viene esaltata davanti alle telecamere dove mentendo, si dichiara non colpevole del crimine di cui è stata accusata e chiede in restituzione la sua bambina biologica, sostenendo falsamente di essere stata stuprata in carcere.

XV Edizione: 8-9-10 maggio 2019 presso il Cinema Lux di Massagno
Il programma completo dell’edizione 2019 è visibile qui!